Cerca
giovedì 22 agosto 2019 ..:: PignaChi? » ChiSonoIPigna ::.. Registrazione  Login
I PIGNA ENSAMBLE

I PIGNA IN CIRCA QUATTROCENTO PAROLE

I PIGNA, in assetto attuale dalla fine degli anni ’90, sono una formazione superstite di quell’underground bolognese che ha forgiato il proprio rock-sound autistico nelle cantine, nei retrobottega e nelle officine. Basti pensare che per anni il gruppo ha provato dentro il forno di verniciatura di una autocarrozzeria. Il gruppo porta avanti da anni la sua coraggiosa politica coverless suonando esclusivamente un repertorio di pezzi scritti e arrangiati in proprio. Nella sonorità accattivante, a tratti solare, ma variegata di grunge, è scolpita la scura vena introspettiva di testi onirici legati ad una percezione cruda del sociale e della vita quotidiana, stemperata accarezzando disincantate forme di evasione solipsista.

Il progetto musicale PIGNA è in questo contesto il frutto selettivo di percorsi artistici individuali differenti nutrito nel proprio nocciolo da rock-ska, sonorità beat, rigetti di metal e di musica popolare.

Fabio Clò, già motore ritmico degli Zero Positivo, è uno di quei batteristi che percuote in modo potente e deciso lo strumento, sostenendo il vibrante e delicato lirismo del basso di Feffe (Federico Sanmarchi), già chitarrista della vecchia formazione e coautore di alcune liriche. Su questo tappeto il paziente e puntuale Lò (Lorenzo Toni), ex Velvet Line, Xcert e accompagnatore di Gabriele Morandi, suona senza compromessi una chitarra ritmica dagli accenti sicuri e dai timbri cristallini che offre il fianco al fine lavoro di cesello del chitarrista solista Puglia (Jack Pugliese), ex Atmosfera. Il prodotto viene poi rifinito dal trattamento a più strati di Regiz (Francesco Rambaldi), autore ed interprete vocale che vanta collaborazioni con nomi della musica erudita quali il Maestro Zeduardo Martins e le Note Lunghe.

Mercenari da osteria, I Pigna sono particolarmente graditi ai gestori dei locali, specie quando sono accompagnati dal loro etilico e colorato pubblico. I Pigna hanno infatti suonato nel gotha dei locali bolognesi come Blue In, La Vereda, Transilvania, Scuderie, Loft, ma anche nelle situazioni live estive come Parco Nord, Piazza Maggiore, Vicolo Bolognetti, Scandellara Rock, e in centri sociali come Locomotive, PeaceMaker o Estragon. A causa del loro modo genuino di vivere l'esperienza artistica I Pigna non hanno un passato di discografia e concorsi. Anche se non sono musicisti di strada, sono infatti state più frequenti le loro apparizioni ad eventi a cielo aperto come Cervia Volante, Ferrara Busker’s, La Fête de La Musique, Note di Pace, Pelago on the Road Festival etc...

 

Scarica questo comunicato stampa in formato PDF:
I PIGNA IN CIRCA 400 PAROLE

 Annunci Per Amici Riduci


 Stampa   

 Annunci Google Riduci



 Stampa   

Copyright (c) 1995-2005 Web Regiz Business Sites   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation